Annuso questo asfalto kilometrico, contando tutti i passi stando in bilico, con le mie braccia aperte a mò di aereo e con la forza in tasca che pareggia il brivido.

Asfalto Kilometrico

Giacomo Bontempi, trentenne bresciano impara a suonare la chitarra da autodidatta, e fin da subito inizia a scrivere canzoni che inizialmente canta alle sole mura di casa. Scrive, ascolta varia musica, fin quando non inizia a confrontarsi con altri artisti e decide di farsi conoscere. Il primo singolo con cui decide di farlo, autopubblicandosi, è Asfalto kilometrico nell’aprile 2017. Il pezzo è solare e colorato, lascia un sorriso all’ascolto e una voglia di cambiamento. Infatti, è proprio questo il tema principale: cambiamento, dove non è importante l’arrivo ma le piccole cose, quelle semplici. Asfalto Kilometrico regala buoni riscontri a Giacomo che porta il suo pezzo in giro, partecipando anche al più grande evento musicale di Brescia, il Quattro quarti.

Qualche mese dopo l’uscita del singolo, viene contattato da un’etichetta, la Maladolescenza che lancia un contest in tutta Italia e sceglie 4 artisti, tra cui lui. L’etichetta decide di produrre un nuovo singolo: Sempre un passo avanti che esce il 25 dicembre 2017. Il pezzo parla di come l’unione faccia la forza, di quando nei momenti più bui amarsi è l’unica cosa che conti.

Potete seguire Bontempi:

https://www.instagram.com/giacobonte/
https://www.facebook.com/giacobonte/
Annunci

Rispondi