Chiacchiere cantautorali con Mosè Santamaria

Mosè Santamaria è un giovane cantautore genovese, che recentemente ha pubblicato il suo nuovo album Salveremo questo mondo. Siamo molto vicini al Natale, quindi leggere questa intervista ricca di spunti positivi per un nuovo anno migliore non potrà che fare bene ai cuori dei nostri lettori, così magari questo mondo lo salveremo davvero!

Raccontami da cosa nasce l’esigenza di scrivere questo disco e come mai hai deciso di intitolarlo “salveremo questo mondo”?

Un bisogno sincero di condivisione, dopo il primo disco mi ero reso conto che non stavo andando nella direzione in cui desideravo. C’era il bisogno di non mandarla a dire, di provocare, di invitare a guardarsi dentro.


Il brano omonimo del titolo del disco, è stato in qualche modo il fulcro di questo progetto?

Diciamo che il fulcro è quello di prendere in mano la propria vita e vivere con più coscienza la quotidianità. E’ un disco scritto di pancia, un disco emotivo e intenso.


Cosa vorresti comunicare con questi brani?

Amore, libertà e presa di coscienza. Mi sto rendendo conto soprattutto portandolo in giro che le persone hanno bisogno di sentirsi parte di qualcosa mantenendo la propria individualità, soffriamo di una solitudine che è illusoria, siamo circondati di bellezza e non ce ne accorgiamo.


Progetti in cantiere?

Live sicuramente, è un disco scritto per suonare live e creare momenti di condivisione. Si mi piacerebbe far uscire un secondo videoclip. 

Rispondi