Written by 14:16 Cinema

Scompartimento n 6: uno dei film più acclamati dal Festival di Cannes

 

Scompartimento n 6 è il nuovo film diretto da Juho Kuosmanen presentato all’ultimo Festival di Cannes. Il film racconta la storia di Laura, una donna finlandese che decide di intraprendere un viaggio per Mosca per fuggire dalla sua vita in bilico tra una storia d’amore che sembra promettere bene ed un lavoro da archeologa che rappresenta per lei più una passione che una vera e propria fonte di reddito. La ragazza è diretta ad un sito archeologico situato nel Polo Artico, raggiungibile solo attraverso il mezzo ferroviario e sarà proprio sul treno che Laura compirà un viaggio che la cambierà per sempre. Laura viaggia nello scompartimento n.6 dove trova un ragazzo probabilmente più grande di lei di pochi anni e dopo poco scopre che si tratta di un minatore. I due inizialmente sembrano l’opposto l’uno dell’altro, non vanno d’accordo, litigano spesso e lui sembra anche voler approfittare di lei in un certo momento fino a che la ragazza chiede di poter cambiare il vagone letto nel treno perché si sente importunare dal suo compagno di viaggi. Poco dopo l’atmosfera della pellicola cambia e tra i due dopo un primo avvicinamento ed una prima conoscenza si instaura un vero e proprio rapporto di amicizia che seppur controversa, rimarrà uno snodo costante per tutto il film. Scompartimento n. 6 trae spunto da una sceneggiatura lineare, ben composta e precisa citando Christopher Vogler e il suo “Viaggio dell’eroe” da cui prende maggior ispirazione. In fondo Scompartimento n. 6 è una pellicola che racconta la storia di un viaggio di due ragazzi che si incontrano per caso e non si lasciano più. Qui il viaggio diventa metafora di qualcosa di più grande, si tratta di un viaggio di vita, un viaggio di forte cambiamento sia a livello mentale che fisico che una volta intrapreso non si può più tornare indietro. Nel film di tanti sono i riferimenti e le citazioni al mondo classico dell’antica Grecia (i Poemi omerici e l’Odissea per prima dove si riprende il concetto di viaggio come esperienza di vita) ai drammi teatrali classici del 900 soprattutto quelli di Cechov, in particolar modo la pellicola richiama in alcuni tratti l’opera teatrale “Il Gabbiano” di Cechov. L’ambientazione di Scompartimento n. 6 è particolare: ci troviamo a metà tra la Finlandia da cui parte il treno e Mosca, in Russia la località dove il treno è diretto. Sono presenti paesaggi freddi, bianchi, spogli e innevati e spesso dallo schermo lo spettatore riesce ad avvertire la sensazione di freddo da cui si sente invaso. La storia di amicizia speciale tra i due protagonisti serve a scaldare l’animo degli spettatori che cercano riparo dal freddo glaciale della Finlandia e della Russia. Scompartimento n.6 è in uscita in tutte le sale cinematografiche il 2 dicembre prossimo.

Voto: 7

Trailer Scompartimento n.6: Scompartimento n.6 In viaggio con il destino – Trailer Ufficiale Italiano – Dal 2 Dicembre al cinema – YouTube

(Visited 1 times, 1 visits today)
Tag:, , Ultima modifica: 25 Novembre 2021
Chiudi