Oggi voglio parlarvi dei Virtual Time, rock band di Bassano del Grappa, fondata intorno al 2012 e composta da 4 ragazzi:

Alessandro Meneghini             Batteria

Luca Gazzola                               Chitarra

Marco Privato                             Basso

Filippo Lorenzo Mocellin         Voce

La loro attività artistica dona non poche soddisfazioni, infatti, nel 2014 hanno proposto il loro EP Getting Twisted anche in Spagna, suonando otto concerti nelle città di riferimento. Dopo diverso tempo passato a suonare in tutta Italia, la band inizia a registrare il primo album, Long Distance, all’ Hate Recording Studio con l’aiuto del produttore artistico Federico Nardelli. Il singolo estratto che precede l’uscita dell’ album, Fire Word II, raccoglie molti consensi diventando 2016 la novità più importante della settimana per Virgin Radio Italy.  A febbraio dello stesso anno, i Virtual time vengono scelti da MTV New Generation come band Just discovered. 

Quest’anno, la band ha già pubblicato From the roots to a folded sky , uno dei cinque capitoli riguardanti il  loro nuovo progetto che potete ascoltare qui in basso:

Il secondo capitolo,invece,  Animal Regression, uscirà il 30 ottobre, e io grazie alla Fleish agency ho avuto la possibilità di ascoltarlo in anticipo. Il nuovo lavoro, conterrà 8 tracce e continua il viaggio iniziato con From the Roots to a Folded Sky, cioè una sperimentazione e esplorazione del mondo rock. All’interno dell’album troviamo diversi richiami a grande band, come i Led Zeppelin, o anche assaggi di Arctic Monkeys. Invito tutti ad ascoltare il primo capitolo di questa pentalogia in attesa del 30 ottobre, dove potremmo finalmente vedere pubblicato questo fantastico II capitolo.

Prossimi appuntamenti:

42709162_1876765555693406_6449822271816073216_n.jpg
Annunci

Rispondi