Written by 19:24 #Iorestoacasa - Cosa fare in quarantena

Io resto a casa e cucino: Crostata alle visciole

Tempo di Lettura: 2 minuti La noia ti assale? Cucina un bel dolce! Se vivi a Roma o ci sei passato almeno una volta sai che la crostata ale visciole è un must, cosa aspetti a prepararla a casa?

crostata alle visciole

La noia è arrivata anche a casa tua? Non hai mai cucinato nemmeno un uovo fritto? Allora questo è il momento perfetto per imparare a cucinare alcuni dei piatti simbolo della nostra amata Italia. In questo articolo ci concentreremo sui dolci, in particolare uno: La Crostata di visciole. 

 La storia

I dolci spesso non sono soltanto strati di bontà e calorie, ma racchiudono al loro interno storie molto interesanti. Quella della Crostata alle visciole, dolce tipico romano, è molto antica. Siamo infatti nel Settecento, quando l popolazione di Roma era caratterizzata da una grande presenzadi comunità ebraiche. Questa mescolanza di culture portò anche ricette nuove, tra cui questa. La comunità ebraica romana ancora oggi rappresenta una bella parte della popolazione capitolina, stanziata soprattutto nella zona Trasteverina del Portico D’Ottavia (Ghetto ebraico). Clicca qui per leggere altre storie sulla capitale.

crostata alle visciole roma

Cosa sono le visciole?

La Crostata alle visciole nasce da ingredienti umili, che uniti creano un piccolo capolavoro della cucina romana amato da tutti, grandi e piccini. Ma cosa sono le visciole? Come conformazione sono molto simili alle ciliegie e alle amarene, ma il sapore è diverso, più acidulo. In passato questo tipo di frutta veniva ultlizzato molto per la preparazione di marmellate e dolci, ma con il tempo è quasi scomparsa. Ad oggi l coltivazione di visciole è attiva soprattutto nelle campagne limitrofe alla capitale.

#IORESTOACASA e cucino: La ricetta

  • 300 gr di farina
  • 210 gr di zucchero
  • 160 gr di burro
  • 3 uova
  • 1 tuorlo
  • 500 gr di ricotta di pecora
  • 350 gr di visciole
  • 1 cucchiaio di sambuca

Procedimento

Pasta frolla:

  1. Lavorare la Farina, zucchero burro finchè questi ingredienti non si fondono  in un composto unico;
  2. A questo punto aggiungi le scorze di limone2 uova e il tuorlo fino a quando il risultato on è liscio e omogeneo.
  3. Inseriscilo in una pellicola e lascialo riposare per circa mezz’ora.
  4.  Per la farcitura ivece unisci la ricotta, 60g di zucchero, sambuca un uovo. 
  5. Dividi il panetto di frolla in due e stendili entrambi con un mattarello, ponendone uno all’interno dello stampo.
  6. Farcisci la frolla con la confettura alle visciole e la il preparato di ricotta e chiudere il tutto con lo strato rimanente di impasto.
  7. Riponi la tua bella crostata in forno per 50 MINUTI a 180 GRADI 
  8. Mangiala e scatta una bella foto da pubblicare su instagram con l’#IORESTOACASA

 

 

 

(Visited 93 times, 1 visits today)
Tag:, , , , , Ultima modifica: 11 Marzo 2020
Chiudi