Li avete già conosciuti e avete già ascoltato i loro pezzi in gara, ma li avete analizzati a fodo? Fatelo insieme a noi!

Alice Caioli – Specchi rotti 7

Oltre i tuoi occhi non c’é più un confine

Capisco che tu non sia superstiziosa cara Alice, ma a rompere specchi appositamente ci vuole coraggio: sette anni di sfortuna al pezzo. Lei é una delle vincitrici di Area Sanremo, il brano é autobiografico e racconta del difficile rapporto che c’é tra padre e figlia. Voto: sette.

Eva – Cosa ti salverá 8+

Cuori da incendiare, chili sa smaltire, pezzi di normalitá, frasi da finire prima di lasciarsi andare, cosa ti salverà

La super tatuata nonché tatuatrice che abbiamo imparato a conoscete e apprezzare a xfactoe 2016 sbarca a Sanremo giovani. Al contrario di Alice Caioli, Eva è molto scaramantica, infatti sul palco ha annunciato che porterà una coccinella che le ha regalato il papà, quindi gente aguzzate la vista e cercate la coccinella durante la sua esibizione, in premio….UN BEL NIENTE! Il brano è un invito a fare ció che ci rende felici, testo molto molto bello, che si sposa benissimo con la sua voce di una bellezza indescrivibile. Voto: otto più.

Lorenzo Baglioni – Congiuntivo 7.5

Il congiuntivo ha un ruolo distintivosi usa per eventi che non sono reali

Chissà quante malelingue ha dovuto sopportare questo ragazzo per via del suo cognome. Possiamo assicurare che a fronte di varie analisi del Dna smentiamo che sia in qualche modo imparentato con il Claudione che presenterà il Festival. Lorenzo con questo brano cerca di fare una cosa che la maggior parte dei maestri italiani non è riuscita a fare (compreso la mia) cioé: insegnare ad usare il congiuntivo. Voto: sette e mezzo.

Giulia Casieri – Come stai 8

E mi dicevano di stare calma,di stare zitta, di stare dritta c’erano botte e segni sul viso, le mani giunte e nemmeno un sorriso

Questa ragazza ha ventidue anni e si trova giá a calcare il palco più importante D’Italia. Io ho la sua stessa età e a Sanremo non ci passo neppure per caso con l’auto. Sorvolando, parliamo un po’ del testo. La canzone parla di un momento complicato della sua vita, é una fotografia di ciò che ha passato in quel determinato periodo. Voto: 8

Mirkoeilcane – Stiamo tutti bene 9

Tre giorni fa ne hanno buttati una ventina in mare, mamma dice che volevano nuotare, io li sentivo gridare e non sembravano allegri, ma almeno adesso ho un po’di spazio per i piedi

Il giovane cantautore mantiene segreto il motivo della scelta di tale nome d’arte (abbiamo provato anche noi curiosone a chiederglielo, ma non c’é stato verso) porta a Sanremo una canzone difficile da giudicare. L’ho ascoltata circa dieci volte e tutte e dieci le dannate volte ho pianto. Riesce a descrivere come un qualsiasi bambino possa vivere un evento traumatico, straziante come quello di un viaggio su un barcone. La semplicità e allo stesso tempo profonditá delle parole entra nel cuore. Voto: nove.

Mudimbi – Il mago 7.5

C’è chi mi chiede, Mudimbi come stai? Se rispondo tutto bene, poi mi chiede come mai? La gente guarda male se non sei pieno di guai meglio sire son vegano e sto anche in mano agli usurai

Ha ragione Mudimbi, del resto un detto Napoletano recita : Chi chiagn fott a chi rir (Chi piange frega chi ride) La canzone è simpatica, piacevole, e soprattutto vera. Voto: sette e mezzo.

Leonardo Monteiro – Bianca 7

Cammineremo tu davanti a me con un tappeto di grandi sogni

Da Ballerino di Amici a cantante debuttante a Sanremo il passo é breve. Anche lui proveniente da Area Sanremo. Il pezzo é ben scritto, non autobiografico ma a volte ci si riconosce. Voto: sette

Ultimo – Il ballo delle incertezze 8

Ecco l’ultimo giovane in gara non per importanza, ultimo. Di nome e di fatto insomma. Il suo vero nome é Niccoló Moriconi, anche lui ventiduenne come me, #chebello. La canzone é molto bella, é dedivsyo a tutte le persone che non hanno un domani sicuro, quindi a una bella fetta della popolazione. Voto: otto.

Annunci

Rispondi