Written by 14:04 Chiacchiere cantautorali • One Comment

Artisti emergenti: Jaqueline e il singolo “Arizona”

Tempo di Lettura: 2 minuti Per la serie Artisti emergenti, oggi parliamo di Jaqueline e del suo singolo “Arizona”. Cosa aspetti a leggere l’intervista?

Hai sentito che musica dà sempre molta attenzione agli artisti emergenti, oggi vogliamo parlarvi di Jaqueline,anzi, lo farà lei! Cosa aspetti a leggere l’intervista?

Artisti emergenti

Come nasce il tuo ultimo singolo “Arizona”?

Sperimentando accordi, suoni e improvvisando versi vocali con lingue maccheroniche..
In un successivo momento ho presentato il pezzo alla mia produzione Ore 25 e insieme abbiamo consolidato tutta la struttura.
Semplicemente è una canzone che è nata da sola. Dettata dalla voglia di raccontarmi e di raccontare determinate cose che ho vissuto e che sento dentro.
Il titolo Arizona è dettato da una mia personale visione, un flashback che durante il flusso di creazione ha dato credibilità al mood ed al clima che il pezzo trasmette, quella piccola licenza personale per poter dire: la mia fantasia esiste.

Cosa vorresti comunicare con questo brano e in generale con la tua musica?

Il messaggio che vorrei trasmettere è che non esiste mai una fine, cè sempre la possibilità di premere il tasto “Play” e iniziare unaltra partita.
Il viaggio della vita è lungo e pieno di ostacoli, se sei al buio non puoi trovare la strada, quindi, devi fermarti e aspettare che arrivi lalba.
Nel viaggio della vita ho avuto molti momenti dove mi sono trovata dispersa nel nulla, da sola con la mia musica …
La mia musica è figlia di questa invisibile realtà: è la musica di sempre, la definirei come una colonna sonora di tutto ciò che ho ascoltato, studiato e praticato… non cè secondo me una tua musica, cè una tua autentica creazione nellimmenso contenitore artistico che è di tutti.
Un veicolo per raggiungere la pace per scoprire sensazioni nuove.

Pensi che in un momento come questo la musica possa essere di aiuto per superare e buttarci alle spalle tutto?

Certo che sì.
La musica ha sempre fatto parte dei nostri momenti difficili, è invisibile, ma si fa sentire quando ce né bisogno… sa curare le nostre paure e rassicura le nostre difficoltà, è inevitabile che la musica sia nostra alleata da sempre.
Il tempo riparerà ogni ferita e penso che ogni settore saprà superare al meglio questo momento.
La vita può essere un gioco di coincidenze, ma dobbiamo sempre considerare il fatto che ricominciare una partita nel nostro mondo, non è mai uguale alla precedente partita. Quindi dobbiamo imparare a convivere con le nostre dinamiche, conoscersi per se stessi e per gli altri è un ottimo inizio.
In fondo, siamo noi che ogni giorno scriviamo questo libro infinito che è la vita.

Progetti futuri?

Continuare a scrivere nuovi brani, studiare per migliorarmi il più possibile e completare finalmente lalbum!

(Visited 26 times, 1 visits today)
Ultima modifica: 22 Luglio 2020
Chiudi