Written by 15:09 Chiacchiere cantautorali

Bouvet e il suo singolo Casa Mia, Casa Tua, Casa Nostra

Tempo di Lettura: 3 minuti Bouvet nasce nel rap e costruisce una carriera da cantautore che lo porta a scrive il suo nuovo singolo: Casa mia, Casa tua, Casa nostra. Qui le nostre chiacchiere per conoscerlo meglio

Bouvet - Credit by: Valentina Seneci

Filippo Checchi, in arte Bouvet, è il cantautore con cui abbiamo “chiacchierato” qualche tempo fa. Classe 1989, nasca dal rap, ora scrive un pop-rap che non può che essere amato da giovani e meno giovani.

La sua ultima canzone, Casa Mia, Casa Tua, Casa Nostra, parla di una storia d’amore ed è un brano nato in maniera naturale con il testo scritto da Bouvet (Filippo Checchi) e l’arrangiamento di Mirko Mangano.

Vi lasciamo alle nostre chiacchiere per conoscere meglio Bouvet. A fine articolo troverete il link per ascoltare il brano.

Tu porti al grane pubblico un pop moderno (con influenze rap) che è sempre più amato in Italia. Qual è la tua formazione musicale?

Non essendo figlio d’arte e abitando in un posto ricco di discoteche, all’inizio rimasi molto colpito dalla figura del dj e quindi provai a fare quello, ma non risultai molto bravo e qualche anno dopo, spinto dall’amore per la scrittura, scelsi di buttarmi nel mondo del rap. Col rap ho calcato i primi palchi, mi sono esibito in giro, ho avuto modo di collaborare e crescere, perciò posso affermare di nascere artisticamente da lì.Il passaggio dal rap a ciò che faccio oggi è avvenuto in maniera totalmente naturale, per una sorta di esigenza di cambiamento e per la voglia di reinventarmi. Fondamentali per la mia musica sono stati l’incontro con Mirko Mangano (mio attuale arrangiatore e partner artistico) e il lavoro di fonico in studio; lavoro che mi ha dato la possibilità di incontrare artisti, musicisti e tecnici trasformandomi in una spugna immersa a pieno in progetti di ogni tipo e di assorbire così nozioni e idee da chiunque passasse di lì. 

Cosa ti piace ascoltare?

Ascolto un po’ di tutto, perché credo sia giusto tenere sempre la mente ben aperta e non chiusa e ferma ad un genere o a pochi artisti. Nella mia playlist non possono mancare cantanti o cantautori nostrani che hanno segnato la storia della musica Italiana come ad esempio Tenco, Modugno, Battisti, Rino Gaetano, Dalla e altri.Mi piacciono molto anche alcuni musicisti della scena indie, ultimamente sono rimasto affascinato da Fulminacci. Chiaramente poi il rap, quello lo ascolto spesso e volentieri, insomma..il primo amore non si scorda mai.

“Con casa mia, casa tua, casa nostra” racconti un’intera storia d’amore da un divano (videoclip). Com’è nata questa idea, tra l’altro molto evocativa?

“Casa Mia, Casa Tua, Casa Nostra” come ogni mia canzone, parla di me, della mia storia. Rappresenta una parte importante della mia vita e la racconto attraverso immagini popolari; il caffè simbolo per eccellenza dell’accoglienza, piuttosto che il divano, luogo di intrattenimento con l’ospitato ed elemento immancabile nell’arredamento di un abitazione, infine il cuore che, per persone come me, introverse e diffidenti nei confronti dell’amore, resta un luogo invalicabile, difficile da approdare o da aprire a chiunque. Per la prima volta in vita mia, mi sono divertito a scrivere e dirigere il videoclip e questo mi ha dato la possibilità di sottolineare aspetti del testo e di rendere ancora più reale il racconto autobiografico che è racchiuso all’interno del pezzo. Un’esperienza unica.

Ci sarà l’uscita di un album?

Sto lavorando a brani nuovi, alcuni sono già chiusi, mentre altri in piena fase di costruzione, quindi non uscirà alcun album a breve, ma col mio team stiamo buttando le basi per un progetto più consistente da far uscire nel corso del nuovo anno (2020).

Suonerai in giro per l’Italia?

Per adesso non sono previsti live o show interamente miei; come per l’album anche per i concerti, stiamo cercando di creare qualcosa che non lasci niente al caso, fatta bene e che inviti la gente ad essere curiosa e partecipe.Insomma come si dice in questi casi, WORK IN PROGRESS..io però sono sempre pronto!! 

Link acquisto del Singolo Casa Mia, Casa Tua, Casa Nostra:

Link Spotify:

Bouvet- Casa Mia, Casa Tua, Casa Nostra
(Visited 52 times, 1 visits today)
Tag:, , , , Ultima modifica: 25 Ottobre 2019
Chiudi