Written by 13:41 Chiacchiere cantautorali

Soundtrack for contemporary stories – Sparring Project

Sparring Project è un’altra sfumatura del ricco universo dei Pugile. Il nuovo progetto composto da Elia Pellegrino, Matteo Guerra e Leo Leonardi esplora nuovi “paesaggi sonori” con l’obbiettivo l’incontro con il mondo del cinema. Dopo questa breve introduzione al mondo Sparring Project passiamo all’approfondimento. Entriamo infatti nel loro mondo alltraverso alcune domande che abbiamo avuto l’occasione di fare.

Abbiamo parlato ampiamente sul nostro sito del vostro progetto Pugile, e adesso ci sorprendete con un altro nuovo progetto, Sparring Project. Come e quando è nata questa idea?

Questa Idea è nata con il nostro editore Machiavelli Music che ci ha proposto un progetto più orientato alle sonorizzazioni. Da sempre abbiamo avuto la tendenza naturale alla musica per il cinema, ma senza poter avere un posto dedicato dove esprimere questa esigenza artistica. Nella pratica Sparring project nasce poi in montagna in una casetta isolata durante l’estate, in un momento preso per raccoglierci fra amici. Occasione per approfondire la conoscenza con il producer e ingegnere del suono Maurizio Borgna. Presto la mattina per suonare e tardi la sera a guardare le stelle.

Com’è il rapporto con i due progetti, viaggiano parallelamente?

Si certamente i due progetti continueranno parallelamente. Hanno due anime diverse, due maniere di parlare diverse. Come se vi presentassimo due personaggi con personalità e tono di voce completamente dissimili.

Il 15 marzo uscirà Soundtrack for contemporary stories. Parlatemi del disco

Beh dipende cosa vuoi sapere, noi non crediamo nelle supercazzole e questo disco parla da solo. Possiamo raccontarti come è stato scritto. Avevamo un mazzo di tarocchi, una carta a testa e la possibilità di dirigere singolarmente ognuno un brano e le sue variazioni. è stato un esercizio di abbandono, un esercizio di fiducia. Ognuno ha pescato una carta e approfondito il significato dell’arcano in questione. Abbiamo poi usato i simboli come guida per immaginare dei personaggi, dei contesti e dei racconti. Ogni tema principale ha la faccia dell’arcano scelto e le variazioni rappresentano le sfumature e le evoluzioni di ogni singolo discorso.

Sono già previsti live dopo l’uscita dell’album?

Stiamo lavorando ad una sonorizzazione. Ma non sappiamo esattamente cosa succederà, è possibile che i Live di Icarian (il disco uscito ad ottobre) e di Soundtrack for contemporary stories si mescolino per creare un’esperienza unica… Vedremo.

(Visited 227 times, 1 visits today)
Tag: Ultima modifica: 10 Luglio 2019
Chiudi