Written by 11:14 Chiacchiere cantautorali

Una chiacchierata con La Municipàl al primo maggio dopo un anno

Intervista di Benedetta Liguori

La bellezza di rivedere La Municipàl, dopo un anno. Sono tra i primi ad essere stati intervistati da noi, e poter scambiare due chiacchiere a distanza di un’anno non può che essere una sensazione fantastica.

Lo scorso anno avete vinto il 1 maggio next, com’è ritornare qui?

È sicuramente bellissimo, anche per la possibilità di cantare più brani, e dare un concetto più ampio del nostro mondo

È uscito da poco il vostro nuovo album, bellissimi difetti, cosa è cambiato rispetto al vostro precedente lavoro?

È un album più impegnato sia per quanto riguarda le tematiche ma anche dal punto di vista della produzione musicale, che si avvicina molto alla nostra dimensione live.

Lo scorso anno vi abbiamo ascoltato in un locale campano, e oggi siete qui ( per la seconda volta) cosa è cambiato in questo anno facendo il punto della situazione?

Beh, abbiamo fatto un percorso pieno zeppo di live, un disco nuovo, e rivedere voi in questo contesto, dato che quella volta eravamo tipo in cinque in quel locale (ride) è bellissimo.

In questo momento in cui l’Italia vive una condizione lavorativa non idilliaca, quanto può essere importante il “Concertone?”

È molto importante, perchè dobbiamo ricordarci che si, è un momento di divertimento, ma è necessario trattare sul palco delle tematiche attuali, e sicuramente è un modo che ha ognuno di noi per esprimere la propria sensazione in merito a ciò che sta accadendo nel nostro paese. Purtroppo ogni anno ci sono sempre le stesse tematiche, però ogni artista ha il dovere morale e sociale di comunicare delle tematiche importanti, soprattutto per i più giovani, è importante che loro abbiano delle linee guida.

(Visited 14 times, 1 visits today)
Tag:, , , Ultima modifica: 10 Luglio 2019
Chiudi