Written by 10:51 Concerti

I Pinguini Tattici Nucleari alla conquista di Roma – Ottobre 2020

Tempo di Lettura: 3 minuti I Pinguini Tattici Nucleari sono pronti conquisare la Capitale. IL 28 ottobre 2020 al Palazzo dello Sport! Scopri come acquistare il tuo bliglietto!

pinguini Tattici nucleari

La band che ha conquistato il 3° posto al Festival di Sanremo 2020 è pronta ad invadere Roma il 28 ottobre. (Clicca qui per acquistare il tuo biglietto!) Si terrà al Palazzo dello sport (Palalottomatica) il concerto dei Pinguini Tattici  Nucleari, band tutta da scoprire!

Pinguini Tattici Nucleari – Chi sono?

Il  gruppo nasce da Riccardo Zanotti (Voce, autore, compositore della band) accompagnato da Elio Biffi, Nicola Buttafuoco, Mateo Locati, Simone Pagani Lorenzo Pasini. 

Ringo starr I pinguini tattici nucleari

Il primo album arriva nel 2014, “Il Re è nudo”, che inizia a  far conoscere la band negli ambienti indipendenti. L’anno dopo pubblicano “Diamo un calcio all’Aldilà”, nel 2017 invece “Gioventù Brucata” album che consolida il loro successo, soprattutto con “Irene”, considerato ormai un brano storico della band (Clicca qui). Nel 2019 con “Fuori dall’Hype” i Pinguini Tattici Nucleari riescono a conquistare anche quella fetta di pibblico che  prima li considerava “Troppo indie”.

Pinguini Tattici Nucleari

Uno degli album più belli della band, in versione Deluxe pubblicato dopo il Festival di Sanremo con 3 brani in più: “Cancelleria”; “Irene” (Acustic Version) “Ringo Starr” (Sanremo 2020)

Pinguino Tattici Nucleari – Ringo Starr: Testo e videoclip

A volte penso che a quelli come me
Il mondo non abbia mai voluto bene
Il cerchio della vita impone
Che per un re leone vivano almeno tre iene
Gli amici ormai si sposano alla mia età
Ed io mi incazzo se non indovino all’Eredità
Forse dovrei partire, andarmene via di qua
E cambiare la mia vita in toto
tipo andando in Africa
Ma questa sera ho solo voglia di ballare
Di perdere la testa e non pensare più
Ché la mia vita non è niente di speciale
E forse alla fine c’hai ragione tu (perché)
In un mondo di John e di Paul, io sono Ringo Starr
In un mondo di John e di Paul, io sono Ringo Starr
In un mondo di John e di Paul, io sono Ringo Starr
Tu eri Robin poi hai trovato me
Pensavi che fossi il tuo Batman
Ma ero solo il tuo Ted, eh eh
E quando dico che spero
Che trovi un ragazzo migliore di me fingo
Che i migliori alla fine se ne vanno sempre
E che cosa rimane? Ringo
Ma questa sera ho solo voglia di ballare
Di perdere la testa e non pensare più
Ché la mia vita non è niente di speciale
E forse alla fine c’hai ragione tu (perché)
In un mondo di John e di Paul, io sono Ringo Starr
In un mondo di John e di Paul, io sono Ringo Starr
In un mondo di John e di Paul, io sono Ringo Starr
Ringo
Ringo
Ringo
Ringo
In un mondo di John e di Paul, io sono Ringo Starr
Ma questa sera ho solo voglia di ballare
Di perdere la testa e non pensare più
Ché la mia vita non è niente di speciale
E forse alla fine c’hai ragione tu (perché)
In un mondo di John e di Paul, io sono Ringo Starr (Ringo)
In un mondo di John e di Paul, io sono Ringo Starr (Ringo)
In un mondo di John e di Paul, io sono Ringo Starr (Ringo)

 

(Visited 58 times, 1 visits today)
Tag:, Ultima modifica: 10 Marzo 2020
Chiudi