Written by 10:19 Concerti

Michele Zarrillo torna con ” Nell’estasi o nel fango Tour”

Tempo di Lettura: 2 minuti Michele Zarrillo torna sul palco dopo tre anni con il suo “Nell’estasi o nel fango Tour”! Scopri tutte le date del tour in Italia e non di questo grande artista!

Reduce dalla 70° edizione del Festival di Sanremo (clicca qui), torna in tour dopo tre anni Michele Zarrillo. Scopri tutte le date di ” Nell’estasi o nel fango Tour “. 

Michele Zarrillo e Sanremo

Uno degli artisti con più Festival di Sanremo alle spalle ( ben 13), non poteva non partecipare alla 70° edizione. Tutto inizia nel 1981 con “Su quel pianeta libero” con cui è arrivato ottavo in classifica, per arrivare ad oggi con “Nell’estasi o nel fango”. La vittoria nelle nuove proposte invece arriva nel 1987 con “La notte dei pensieri”. Michele Zarrillo in tutte le partecipazioni alla Kermesse ha sempre dimostrato un’eleganza unica. Infatti, anche quando la classifica non è stata a suo favore, lui è sempre stato positivo e felice di aver partecipato.

“Arrivare a Sanremo ultimi porta fortuna”

“Nell’estasi o nel fango” Testo e videoclip

La canzone che ha portato quest’anno in gara, “Nell’estasi o nel fango” (clicca qui per guardare il videoclip) ha riscosso molto successo dal pubblico, risultato che va contro alla classifica finale ( 18° posto).

Non basta una promessa
E nemmeno una risposta
Alle parole ormai non credo quasi più
Ho voglia di spezzare il mio silenzio
Ritrovare un po’ di pace
E il coraggio che non c’è
Amico ti capisco
Questo sguardo lo conosco
Anche tu sei stanco proprio come me
Sei stanco di cercare una ragione
Ed immagini un abbraccio
Che non ti ferisca più, mai più
Vorrei fosse vero
Vorrei, ora è chiaro
Sto qui come vedi
Io resto ancora in piedi
Sia nell’estasi o nel fango
Non mi importa
Quanta forza servirà
Navigherò in mare aperto
In capo al mondo
Fino a quando lo vorrai anche tu
Anche tu
Confuso tra la gente
C’è chi prega e c’è chi mente
E chi parla anche di cose che non sa
Vicini ma a distanza
Da uno schermo in una stanza
Ma non cambia
Quanta poca umanità
Ho voglia di guardarti dritto in faccia
Dirti tutto e di parlarti come non ho fatto mai
E vivere ogni istante con chi adesso è più importante
Farmi avanti, non tornare indietro più
Mai più
Vorrei fosse vero
Vorrei ora è chiaro
Sto qui come vedi
Io resto ancora in piedi
Sia nell’estasi o nel fango
Non mi importa
Quanta forza servirà
Anche nel buio più profondo
Della notte io lo so, non mi perderò
Il mio pensiero vaga verso nuove stelle
Arriva fino all’infinito e non si ferma da quassù
E mi ritrovo più distante e più leggero
Dove tutto è differente e la paura non c’è più
E tutto il tempo che ci resta non ci basta
Non ci basta
Vorrei fosse vero
Ma resto ancora in piedi
Sia nell’estasi o nel fango
Non mi importa
Quanta forza servirà
Faccio un respiro più profondo
Sono pronto
A rischiare un po’ di più
Un po’ di più
Di più

Il tour

“Nell’estasi o nel fango Tour” è pronto a partire per emozionare i maggiori teatri d’Italia e non solo. Scopri le date:

  • Milano il 19 aprile (Teatro Nazionale)
  •  Gallipoli – Lecce, il 24 aprile (Teatro Italia)
  • Fermo il 29 aprile (Teatro dell’Aquila)
  • Napoli il 4 maggio (Teatro Diana)
  • Roma il 6 maggio
  •  Stoccarda il 28 marzo
  •  Zurigo il 16 maggio.

Clicca qui per acquistare il tuo biglietto, cosa aspetti?

 

(Visited 76 times, 1 visits today)
Tag: Ultima modifica: 6 Marzo 2020
Chiudi