Written by 13:06 Di tutto un po'

La scelta di Willy

Tempo di Lettura: 2 minuti Ci stringiamo al cordoglio per l’uccisione del giovane Willy. Non possiamo più tacere davanti a tanto odio.

Willy Monteiro

E’ vero noi di Hai sentito che musica parliamo di musica e cinema, ma davanti a fatti come questi non possiamo stare zitte.

Willy era un ragazzo come noi. 21 anni una vita, dei sogni, una famiglia, degli amici con cui ridere e condividere la vita, un amore magari corrisposto o magari no.

WILLY ERA UNA VITA.

Questa vita è stata spezzata senza il minimo senso. Non che la morte abbia un senso, spesso si rimane attoniti proprio davanti all’assurdità di questa. Ma questa volta di più.

Un episodio di violenza inaudita in cui un ragazzo viene ucciso da 4 adolescenti di Artena a suon di botte solo perchè stava tentando di difendere un conoscente aggredito. Sembra un episodio di una serie Tv sulla malavita di Gotham e invece purtroppo è la realtà e fa venire i brividi anche solo scriverlo.

Nella cultura cristiana e in generale nella nostra società esiste un concetto molto bello definitivo LIBERO ARBIRTRIO. Neanche Dio può far nulla davanti all’arbitrio delle persone. Qua ci troviamo davanti a 4 persone che DELIBERATAMENTE hanno deciso di aggredire un ragazzo e di uccidere un suo conoscente solo perchè stava provando a difenderlo. E questo è il senso della storia più triste e macabro che possiamo trovare. Una storia che fa venire rabbia e la voglia di avere giustizia.

Ma c’è anche un’altra storia, il LIBERO ARBITRIO DI WILLY che ha deciso di aiutare una persona che conosceva nonostante quattro bulli armati di calci e pugni avrebbero potuto ferirlo. Fino ad ucciderlo. Questa è una storia di speranza, della giustizia e della bontà che viene fuori dalla mente e dal corpo di un ragazzo che voleva solo fare la cosa giusta.

Ed è da qui che dobbiamo ripartire, perchè persone come Willy vanno difese, supportate. Perchè è la scelta di Willy l’unica via per costruire una società migliore e un futuro migliore per tutti noi.

I quattro assassini di Willy sono coloro che incitano all’odio perchè talmente poveri da non riuscire in nessun altro modo ad affermare loro stessi.

Dobbiamo far sì che Willy cambi il mondo e vinca contro gli oppressori. Lo dobbiamo a Willy, lo dobbiamo a tutti noi.

Perchè la sua morte non sia stata invano, perchè tutti noi meritiamo un mondo pieno di Willy e senza odio. Siamo arrivati ad un punto di non ritorno, sta a noi scegliere da che parte stare.

#iostoconwilly

(Visited 16 times, 1 visits today)
Ultima modifica: 8 Settembre 2020
Chiudi