Written by 15:17 Il taccuino di Francesca

Cosa resta del Festival di Sanremo?

Cosa resta nei nostri ascolti del Festival di Sanremo?
A me, in particolare, “Musica leggerissima” di Colapesce Dimartino. Sì, lo so, non sono particolarmente
originale ma mi è rimasta in testa dal primissimo ascolto. E poi, il testo che parla di quel buco nero a un
passo da noi lo comprendo molto bene – sarà il contesto generale, non lo metto in dubbio, che ci fa sentire
tutti un po’ in bilico. Questa canzone, con la sua intelligente leggerezza, ci ridà un po’ di equilibrio. O
almeno, io a canticchiarla mi sento così. La apprezzano anche le radio.
C’è poi una canzone a cui secondo me è giusto dare una seconda chance di ascolto: è “Ora” di Aiello. A mio
parere la foga delle esibizioni sanremesi ha fatto passare in secondo piano un testo interessante, e
soprattutto una verità: una volta che qualcuno, uomo o donna che sia, ammette le sue colpe e confessa di
essere stato uno stronzo, non vogliamo dargli la possibilità di farlo? Al di là delle battute, Aiello resta un
artista interessante. La grinta con cui ha cantato al Festival lui l’ha giustificata come uno sfogo arrivato dal
cuore, causato proprio dal tipo di canzone e dal suo contenuto emotivo. E, secondo me, anche dalla
tremarella che a tutti regala il palco dell’Ariston. Insomma, riascoltata registrata, “Ora” è una canzone che
conferma il talento di Aiello. Quindi, il bollino di “promossa” io glielo do.
Infine, “Fiamme negli occhi” di Coma_cose. Ne ho scritto e parlato poco nei giorni di Sanremo nonostante
sia una delle mie canzoni preferite perché immaginavo non sarebbe stata tra le prime posizioni della
classifica: durante il Festival giochiamo un po’ a fare previsioni, almeno io lo faccio, e nel podio che avevo
ipotizzato non c’era. Ma il basilico bruciato dalle fiamme del sole come le persone lo sono dai raggi della
passione (Resta qui e bruciami piano / Come il basilico al sole / Sopra un balcone italiano)… beh, a me è
piaciuta come immagine. Anche il tostapane, chissà come è venuto loro di pensarlo. Insomma, secondo me
questa canzone ha seminato qualche piantina che germoglierà.
E voi, quale o quali canzone canticchiate? C’è una canzone a cui volete dare una seconda chance, dopo
averla magari guardata un po’ così, di sbieco, al Festival? E quale canzone potrebbe farsi notare
prossimamente?

(Visited 1 times, 2 visits today)
Tag:, , , Ultima modifica: 19 Marzo 2021
Chiudi