Written by 16:03 Nuovi ascolti • One Comment

Diodato e il suo album Che vita meravigliosa

Tempo di Lettura: 4 minuti E’ uscito il 14 febbraio l’album di Diodato Che vita meravigliosa contenente Fai rumore vincitrice del Festival di Sanremo. Qui la nostra recensione.

Diodato Che vita meravigliosa Credit by:Giuseppe Gradella

E’ uscito il 14 febbraio l’album di Diodato Che vita meravigliosa contenente Fai rumore (Qui il testo della canzone) vincitrice del 70esimo Festival di Sanremo e Che vita Meravigliosa, colonna sonora del film La Dea Fortuna di Ozpetek candidato al Premio David di Donatello come Miglior Canzone Originale. (Qui il nostro articolo recensione del film). Scrivere del vincitore del Festival di Sanremo 2020 può sembrare una delle cose più ovvie per un sito che tratta di musica. Per questo motivo abbiamo aspettato e fatto sedimentare per qualche settimana il furore per la vittoria che converte anche i più scettici a salire sul carro del vincitore e ad affermare “infondo era davvero questa la canzone migliore”.

L’album è la biografia di un cantante

Abbiamo voluto prendere una pausa dalle luci, ma soprattutto abbiamo ascoltato l’album. Tante volte. La conoscenza di un artista non può passare per l’ascolto spot di alcuni brani che potrebbero essere semplicemente fortunati a livello di sonorità o argomenti. La caratura di un cantautore passa attraverso quello che ha da dire. Se per uno scrittore il tutto avviene attraverso un libro, l’album è la biografia di un cantante. E’ la vita di un cantante. E’ la storia che vuole raccontare.

L’album di Antonio Diodato Che vita Meravigliosa tra il realismo di Hopper e le Lomo

L’album di Antonio Diodato Che vita Meravigliosa ha delle caratteristiche molto chiare, messe ben in evidenza già dalla scelte dei colori del booklet e dell’immagine che troviamo in copertina. Le raffigurazioni si pongono a metà tra i quadri di Edward Hopper e gli scatti fotografici delle macchinette LOMO, ritornate in auge negli ultimi anni. Il quadro complessivo è un realismo sfocato di una malinconica giornata d’estate trascorsa in una piscina deserta. Unico elemento disturbatore di questo equilibrio è l’insospettabile arrivo di un missile posizionato a pochi metri dalla piscina che potrebbe sconvolgere questa apparente calma lunare. Potrebbe sembrare surreale, ma non lo è.

Diodato Che vita meravigliosa.

Diodato Che vita meravigliosa.

Che vita meravigliosa è un film da ascoltare

L’album di Diodato è composto da undici singoli. Ognuno di questi singoli è come una cartolina che compone il filo conduttore di questo album. Storie che vengono narrate attraverso una melodia e delle parole che rendono giustizia a quello che è l’occhio dell’autore verso determinate situazioni. Come in un film diviso in capitoli, così Che vita meravigliosa ci accompagna per mano all’interno dei racconti che compongono questo album. Ogni canzone ha una sua trama, ogni trama è sviscerata attraverso un attento uso della parola affiancata ad una scelta musicale non causale. Un esempio è la canzone Lascio a Voi questa domenica dove il dramma di un suicidio viene raccontato con il ritmo allegro e sostenuto di una melodia totalmente in contrasto con l’accaduto. A pensarci bene è ciò che avviene leggendo queste tipologie di notizie o ascoltandole dall’altoparlante in metro: l’indifferenza ha preso il posto dell’empatia umana. Non perde il favore per parlare della politica attuale.

Diodato realizza un album che parla di storie

Le storie, anche se differenti, si susseguono in modo totalmente organico, così come si amalgamo perfettamente con l’immagine che Antonio Diodato ha voluto dare al suo album Che vita meravigliosa: la malinconia di una domenica d’estate è presente in tutte le tracce, come una nota costante suonata in silenzio per ricordare la sua presenza senza però interferire con il corso della storia. La verità, la ricercatezza e l’assoluta trasparenza sono i tre elementi che caratterizzano un album dalla trama intensa e per nulla scontata. Per chi già conosceva Antonio Diodato questa è solo una conferma, la bravura del cantautore di Taranto è stata negli anni più volte affermata, ma probabilmente questo era il progetto “più pronto” per riuscire a scagliare una breccia nel cuore del grande pubblico. (Qui tutti i premi del Festival di Sanremo 2020)

Diodato Che vita meravigliosa.

Diodato Che vita meravigliosa.

Che vita meravigliosa è una vittoria per la musica

In conclusione, Che vita meravigliosa ha tutte le caratteristiche stilistiche e artistiche per essere definito un album completo, dal sapore retrò che sa parlare alle nuove generazioni. Vedere progetti come questi arrivare alla luce è una vittoria per tutta la musica. Possiamo solo dire grazie per la bellezza che viene regalata e che mai come in questo periodo deve illuminare le nostre giornate. Ricordiamo che Antonio Diodato con Fai rumore rappresenterà l’Italia all’Eurovision Song Contest 2020 a Rotterdam.

Che vita meravigliosa Tracklist

  1. Che vita meravigliosa
  2. Fino a farci scomparire
  3. La lascio a voi questa domenica
  4. Fai rumore
  5. Alveari
  6. Ciao, ci vediamo
  7. Non ti amo più
  8. Solo
  9. Il commerciante
  10. E allora faccio così
  11. Quello che mi manca di te

Concerti Diodato:

Link acquisto album Che vita meravigliosa

 

 

 

 

 

(Visited 230 times, 1 visits today)
Tag:, , , , , , , Ultima modifica: 27 Febbraio 2020
Chiudi