Written by 11:59 Sanremo • One Comment

Conferenza Ermal Meta: al Festival di Sanremo con “Un milione di cose da dirti”

Ermal Meta torna a Sanremo e questa volta a salire sul palco dell’Ariston sarà solo e per la prima volta con un brano che racconta l’amore romantico dal titolo “Un milione di cose da dirti”. Durante la conferenza stampa Ermal si è mostrato più maturo e più consapevole sia umanamente che artisticamente e ha raccontato come sarà il suo Sanremo e come è nato il suo brano che poi ha deciso di portare a Sanremo.

Il nuovo album di Ermal Meta: Tribù urbana

Dopo tre anni Ermal esce con un nuovo album di inediti dal titolo “Tribù urbana” in uscita il 12 marzo 2021. L’album è ricco di commistioni diverse: si va dal cantautorato al pop più classico, ma non rimane mai dentro ad unico genere musicale. Per questo album Ermal non ha voluto fare collaborazioni artistiche con featuring perchè vuole mostrare con semplicità il suo amore per la musica. Il disco ha una velata anima rock, ma i suoni sono sempre molto dosati e ben pacati. Il nome tribù urbana è una metafora per qualcosa che non esiste materialmente ma che come la musica alla fine esiste eccome, inoltre è un simbolo del fatto che in molte città o metropoli esistono molte diversità, tanti mix di culture, di suoni, di odori e sapori. Oltre ad “Un milione di cose da dirti” i brani più importanti dell’album sono sicuramente due: “Stelle cadenti” e “Gli invisibili”. Stelle cadenti è una canzone importante per l’album, Ermal stesso ha anche pensato di portarla a Sanremo, ma poi con “Un milione di cose da dirti” ha pensato di avere l’occasione di portare per la prima volta una ballad romantica, mentre per “Gli invisibili” si tratta di una canzone che tratta la tematica degli ultimi e delle persone senza volto. Ermal stesso ha dichiarato di sentirsi invisibile per molto tempo, ma secondo il cantautore saranno proprio gli invisibili a salvare il mondo attraverso la gentilezza.

Un milione di cose da dirti

Un milione di cose da dirti è una canzone d’amore verticale che cerca di salire sempre di più. Ermal ha scritto questo brano circa tre anni fa in un periodo particolare perchè da poco era iniziata la sua carriera da solista e si trovava in un momento di forte crisi caratterizzata da un blocco emotivo interiore e con questo brano è riuscito finalmente a sbloccarsi e per questo motivo oggi ha deciso di portarla in gara a Sanremo. Ermal racconta che la canzone l’ha scritta in dieci minuti e racconta la gioia di aver vissuto qualcosa di importante nell’ambito sentimentale che se anche poi finisce è importante che ci sia stata e si abbia vissuto tutto con profondità e sincerità. E’ inoltre un brano di estrema solitudine e per questo rappresenta anche il periodo storico attuale. Con questo singolo Ermal non vuole lanciare un messaggio in particolare, ma l’unica cosa che gli interessa è far emozionare la gente a casa con una canzone d’amore.

Il Sanremo di Ermal Meta

Ermal partecipa alla settantunesima edizione del Festival di Sanremo con uno spirito diverso, non si aspetta di vincere, ma desidera solo salire sul palco dell’Ariston dato che ad oggi è l’unico palco dove si può suonare. Sicuramente sarà strano cantare davanti ad un teatro vuoto, ma per Ermal la vera sfida la devono  affrontare i conduttori che devono intrattenere per tante ore una platea vuota. Per quanto riguarda la serata delle cover del giovedì Ermal si esibirà con “Caruso”, scelta sconsigliata dalla maggior parte delle persone, mentre il cantante ha deciso di portare questo brano così unico proprio per cercare di superare questa enorme sfida. Ermal infatti dichiara di sentire da sempre un forte legame con la città di Napoli e la cultura napoletana, dalla prima volta che ci è stato infatti si è sempre sentito a casa. Riguarda alla serata speciale che da sempre è presente nel Festival di Sanremo, Ermal dichiara di preferire la serata delle cover perchè si possono interpretare delle canzoni illustri della musica italiana che davvero tutti conoscono, per la serata con gli ospiti Ermal avrebbe voluto duettare con Samuele Bersani o Tiromancino.

Ricordiamo che Ermal Meta si esibirà nella serata di mercoledì con “Un milione di cose da dirti”

(Visited 96 times, 1 visits today)
Tag:, , Ultima modifica: 2 Marzo 2021
Chiudi