Una curiosità: “Perchè il lunedì d’agosto il sole è spento ormai”?            Il brano “Libero” attraversa le 3 fasi di una giornata : alba, mezzogiorno e mezzanotte e con queste io attraverso anche il mio stato emotivo. Al momento dell’alba vivo una determinata situazione: io che sono in macchina e vedo il mare da fuori il finestino e vivo questo attimo con un certo trasporto, quando invece il sole è a mezzogiorno e c’è il caos del giorno e della quotidianità io mi sento più maturo, quando il sole non c’è più e si va verso la notte i miei pensieri sono più profondi e l’atmosfera si fa più calma con le luci spente e il silenzio. Questa per me è una giornata tipica di agosto a Catania.

La Sicilia, la tua terra ha influenzato tanto il tuo modo di scrivere?                  Si, molto. Nei miei testi si trovano molto spesso termini come: mare, luce intesa come giorno e vitalità, vulcano che esprime il contrasto e l’inquietudine catanese tra mare e fuoco. Questa è lamagia di Catania che porto nelle mie canzoni. Io ringrazio la mia città anche nel mio libretto definendola una città libera per definizione. Catania mi rappresenta molto.

L’uscita del tuo album è il 17 marzo. Si potrà trovare sia in digitale che materiale nei negozi ?                               Si, esattamente, ma in anteprima vi dico che l’album uscirà qualche giorno prima del 17 marzo su spotify .

Verrai a Roma a fare qualche live?        Si, mi piacerebbe molto venire in primavera. In base alla disponibiità e all’organizzazione vedrò di venire e sarò contento di conoscervi dal vivo.

Annunci

Rispondi